Undici anni di successi.

Weber Food Technology a Wolfertschwenden.

Da oltre 10 anni lo stabilimento Weber a Wolfertschwenden, nell’Algovia bavarese, è sinonimo di pensare diversamente, trovare nuove strade e trasformarle in soluzioni per prodotti intelligenti. I prodotti TEXTOR, commercializzati fin da principio con il nome della stessa ex affiliata, costituivano la base di questo successo internazionale, che ora prosegue con il marchio Weber in linee complete. Nel sud della Germania si è quindi sviluppato un autentico think tank che si contraddistingue per agilità ed efficienza.

A Wolfertschwenden, su una superficie di circa 8.000 metri quadrati occupata da uffici e da reparti produttivi, dal 2011 vengono realizzate soprattutto Slicer (affettatrici ad alte prestazioni) per formaggi e salumi. Quella che all’inizio era una start-up, è diventata rapidamente un’importante sede produttiva e di sviluppo del Gruppo Weber. Circa 100 collaboratori lavorano quotidianamente con esperienza e passione a rendere perfette le soluzioni di affettatura per l’industria alimentare. A tal proposito, negli ultimi undici anni la gamma di prodotti è stata costantemente migliorata e resa più digitale. Sono soprattutto i clienti dal sud della Germania, dall’Austria, dall’Italia e dalla Svizzera ad apprezzare, in particolare, la prossimità geografica e il nuovo spazio espositivo di Wolfertschwenden. Grazie a una consulenza personalizzata e improntata alla famigliarità da parte di un referente unico, il cliente è seguito con attenzione dall’acquisto fino all’installazione della macchina.

"Il nostro successo è dovuto essenzialmente all’impegno e all’efficienza di tutta la squadra."

- Jörg Schmeiser, CBDO Weber Food Technology 

Le affettatrici prodotte a Wolfertschwenden (weSLICE 7500 e weSLICE 7000) si contraddistinguono, in particolare, per le prestazioni elevate, la semplicità d’uso e uno straordinario design aperto. L’attenzione principale, in questo caso, è rivolta soprattutto alla praticità e al risparmio di risorse. Per aumentare al massimo la semplicità e la facilità d’uso, infatti, si è rinunciato alle funzioni più complesse. Ovviamente, se il cliente lo desidera, è anche possibile dotare le affettatrici qui prodotte di sistemi aggiuntivi, come ad esempio Interleaver, SmartLoader o SprayTech. In particolare integrando la wePRESS di nuovo sviluppo, una pressa per il bacon per la preparazione del prodotto, è possibile lavorare rapidamente il prodotto e, al contempo, risparmiare fino al 40% di energia rispetto alle presse comuni.

Lo stabilimento Weber nell’Algovia bavarese ha già prodotto ed esportato in tutto il mondo oltre 500 affettatrici. Grazie a una quota di produzione interna al Gruppo Weber dell’80%, quasi tutti gli elementi necessari provengono da stabilimenti propri. L’idea della "True Integration" consente, inoltre, di integrare con facilità ogni affettatrice in una linea completa Weber. A ciò si aggiunge che tutti i singoli componenti della linea sono prodotti in Germania: lo scanner per il controllo del prodotto a Braunschweig, la lama a Groß Nemerow e la confezionatrice a Werther. Insomma, qualità eccellente "Made in Germany".

Contacto

Con gusto responderemos sus mensajes.

Enviar